SANT'ANTIMO

Storia leggendaria per la splendida Abbazia di Sant'Antimo situata nel comune di Castelnuovo dell'Abate, poco distante da Montalcino, nel cuore della vallata del fiume Starcia. Si narra appunto che nell'anno 781 d.C. Carlo Magno, insieme al suo seguito e con delle reliquie dei SS. Antimo e Sebastiano, siano stati sorpresi da una epidemia di peste durante ritorno da una visita papale mentre transitavano dalla via Francigena. Nel sonno, un angelo apparve in sogno all'Imperatore, che gli indicò di raccogliere delle erbe per farne un infuso guaritore per i suoi soldati. Egli per ringraziare il Signore fece appunto costruire questo exvoto imperiale che fu la base per la costruzione della chiesa nel 1118 aiutata dalla donazione di Bernardo degli Ardengheschi, ma dopo qualche anno, dopo la conquista senese, per l'abbazia inizio' il declino. Declino che continuò nel 1462 quando il papa pientino Pio II esautorò l'abbazia che ha dovuto aspettare fino alla fine del secolo scorso per poter godere di una nuova vita. Le senzazioni dei pellegrini di allora rivivono nel turismo religioso di oggi, che assistendo alle funzioni possono anche apprezzare la particolarità del canto gregoriano eseguito dai monaci e la suggestiva processione con le fiaccole in onore di Sant'Antimo dell'11 Maggio.

Back

Agriturismo Tenuta Valdipiatta
Via della Ciarliana, 25/A
53045 Montepulciano (Siena) Toscana - Italia
Tel./Fax +39 0578 757930

© 1997-2018 all right by Webmaster